Incontro di Milano

La vita a volte ti riserva momenti indimenticabili. Vi racconto uno dei miei. Era una bella domenica di Ottobre, non potevamo mancare a questo incontro tanto atteso. Allora tutto organizzato e nel frattempo pensavo…  che “casino”!! Porta i bimbi, ma staranno buoni?? si divertiranno?? E noi (io e Davide) saremo impacciati?? Arriviamo a Milano in un attimo, troviamo la via (naturalmente con il navigatore…), vedo subito un cartello con il logo della nostra Associazione e penso: ma che bravi, come sono ben organizzati! Ero emozionatissima. Allora scendiamo dall’auto, prendo i bimbi ed entriamo. Forse penserete che è una frase retorica, ma è la verità: come se ci conoscessimo da sempre!! In un attimo non penso più a nulla, ero rilassata e avevo tanta voglia di abbracciare e di conoscere una parte di persone che quando ho avuto più bisogno nella mia vita ci sono state: a darmi conforto, consigli e coraggio per andare avanti ed affrontare il mio percorso! Persone che hanno già vissuto il tuo dolore, le tue ansie, i tuoi pianti. E che senza chiederti nulla in cambio ti spingono a  scalare la montagna! Si perché non sono obbligati, ma motivati.
milano2
Il tempo scorre così rapido che non mi sono neanche resa conto che era già l’ora di andare a casa. I miei bimbi si sono divertiti e questo è importante. E’ stato bello anche vederli giocare insieme. Sono dei  bimbi meravigliosi, grandi guerrieri! E noi adulti ci siamo arricchiti con nuovi amici. Avevamo una carica in più. A mio avviso questi incontri fanno bene, puoi confrontare le tue esperienze  e  le problematiche per poi  andare a casa con una soluzione a cui non avevi proprio pensato. Devo proprio dire che ho visto delle persone veramente preparate. Pronte ad affrontare e abbattere gli ostacoli. Un grazie a tutte le persone che hanno reso possibile questa Associazione che va’ avanti con molti sacrifici (non metto nomi non perché non voglio ma semplicemente perché sono tanti e non voglio dimenticare nessuno!!!!!!!). Ragazzi, che dire? Grazie di esistere!!! E… avanti tutta!!! Ciao, alla prossima. 
(scritto da Elen Borrelli)