Primo evento organizzato da ACC Lazio

Il 12 Settembre si è tenuto il primo evento organizzato dall’ACC Lazio.

La possibilità è stata offerta dai soci Azzurra Marino e Marco Crea, che in occasione dell’evento annuale del loro negozio di bricolage “Creando con Azzurra”, sito a pochi km da Roma, in Collefiorito di Guidonia, hanno gentilmente messo a disposizione per l’intera giornata uno stand informativo/ divulgativo dell’Associazione, presidiato dal sottoscritto e da Benedetta Maggiori, di recente nominati referenti regionali dal Direttivo ACC.

Nel corso della giornata, moltissimi clienti si sono avvicinati allo stand, interessati a conoscere la patologia cataratta congenita, che per la  stragrande maggioranza era ignota. Grazie anche all’ambiente familiare creato dalla splendida “cornice” del negozio, vero e proprio punto di aggregazione della zona per le tantissime iniziative e corsi proposti, le persone hanno ascoltato con grande attenzione i nostri racconti, le nostre storie e si sono resi subito disponibili ad appoggiare le nostre iniziative, a partire dalla divulgazione dei volantini presso scuole, studi pediatrici, negozi di ottica, uffici, ecc. nonché si sono mostrati particolarmente generosi: con le donazioni abbiamo infatti regalato più di 15 libri “I Piccoli guerrieri della luce”.

Nel pomeriggio alcune famiglie, socie di ACC, ci hanno raggiunto, dando così un significato ancora più importante all’evento, sottolineando l’importanza che con l’unione si possono raggiungere grandi obiettivi, anche se sfidanti.

Tra le tante domande che sono state rivolte a me e Benedetta una in particolare ci ha colpito: “Si, ho capito cos’è la cataratta congenita… Ma ora cosa posso concretamente fare per voi, per questi bimbi, per la vostra Associazione?”. Questa e tanti altri quesiti ci hanno dato modo di raccogliere nuove idee e spunti di riflessione che abbiamo sottoposto all’attenzione del Direttivo, informando anche i referenti delle altre regioni, affinché la nostra esperienza possa servire sia come stimolo continuo a crescere e a migliorarsi in tutti gli aspetti (es. sito internet, convenzioni, comunicazione, ecc.) che a delineare delle vere e proprie linee guida, da utilizzare anche in altri eventi.

Concludo la nostra breve sintesi con un sentito e caloroso ringraziamento ad Azzurra e Marco.Ho avuto il piacere di conoscerli, quasi per caso, circa un anno ad una festa di bimbi e poco tempo dopo che ho raccontato loro dell’Associazione Cataratta Congenita, da subito ci ha accomunato un elemento: poter fare qualcosa di concreto non solo per i nostri figli, ma per la comunità dei genitori dei bimbi colpiti dalla patologia. Credevano di essere “soli” alle prese quotidianamente con bende, controlli, colliri, lenti e lentine, ma, ad un certo punto di quasi “black-out” del loro percorso, hanno ritrovato progressivamente un po’ di “luce”, grazie al supporto e ai consigli di chi come loro si era sentito perso e smarrito appena qualche anno prima, quando l’Associazione da sogno stava diventando realtà.

 

Marco Azzuè e Benedetta Maggiori

(Referenti ACC per la regione Lazio)

creando_1creando_2