Correndo e parlando dell’associazione

Sabato 9 luglio 2016, malgrado la temperatura elevata e il periodo tendenzialmente dedicato alle vacanze, ho partecipato alla Prima Camminata Podistica 9,92 In Rosa a Castello di Serravalle (BO). La tradizionale Festa dell’Aratura ha accolto oltre 250 atleti tra camminatori e corridori che hanno espresso la loro sportività e il loro entusiasmo in un percorso impegnativo sia per il caldo che per i dislivelli, in due diversi kilometraggi: quello canonico degli amici di km 9,92 e l’Half di km 4,96: una fatica… Soprattutto per chi come me corre sempre in pianura! Il gruppo però è sempre affiatato e gioioso e anche in questa occasione l’impegno fisico è stato ripagato alla grande dall’atmosfera di grande amicizia e voglia di fare bene, e fare del bene. Oltre alla presenza delle meravigliose ragazze dell’Associazione Pink Is Good, che con la loro voglia di vivere, i loro sorrisi e la forza di fare sport hanno sconfitto e lottano contro il cancro al seno, non è mancato il banchetto che ospitava le t-shirt “#testaecuore” indossata da tanti presenti e da Claudio Bernagozzi, allegro speaker e storico organizzatore della Maratona di Bologna, che ha citato più volte la ns Associazione Cataratta Congenita invitando all’acquisto delle simpatiche e trendyssime magliette, il cui ricavato andrà appunto alla ns Associazione. Dopo la corsa e la doccia mi sono trattenuta con una parte del gruppo a godere della gentile ospitalità locale e ho avuto occasione di parlare con Claudio che ha chiesto qualcosa in più di noi.. Avrei voluto avere il ns libro, da donargli, e non mancherò di farglielo avere perché secondo me niente meglio di noi spiega chi siamo e cosa facciamo, ma insomma ho cercato di illustrargli un po’ i ns progetti e il ns impegno e, nell’entusiasmo generale, tra parlare di corsa e parlare di cose buone, mi ha garantito che se riesce per il 2017 a far rinascere la Maratona di Bologna, saremo direttamente coinvolti. Ancora una volta grazie a questo fantastico gruppo di runner, i 9,92 che ci hanno adottato e hanno deciso di credere in noi e di lottare con i Piccoli Guerrieri della Luce, grazie a Lorenzo Forni che non manca di dimostrare che la sportività sta proprio lì: tra #testaecuore!
                                                                                                                        Annalisa